Headline



Category

Instagramer
No Comment! La popolazione pare che sia in trappola, ma specialmente quando lo stato è nemico del popolo.
50 mila film serie TV anche quele rare censurate o interrotte, più porn film
Prima di riempirsi la bocca con la parola scientifico, dare del complottista a caso o perculare qualcuno perché crede in Dio come se fosse un povero fesso che insegue gli unicorni rosa, sarebbe bene essere al corrente delle seguenti affermazioni - che dovrebbero essere chiare e scontate come il giorno e la notte:
1. La scienza non é altro che filosofia che si dà un metodo rigoroso e ripetibile, una filosofia "skillata" diciamo.
2. Il fatto che un fenomeno sembra ripetersi x volte, non significa necessariamente che si ripeterà per sempre. Per quello che ne sappiamo, non possiamo escludere che un giorno non nascano dei corvi arancioni, o che non cominceremo a cadere verso l'alto schizzando fuori dall'orbita terrestre. Anzi, in un intervallo di tempo tendente ad infinito, possiamo definire probabile che ciò prima o poi accada.
3. Il fatto che un qualcosa non può essere dimostrato, non significa necessariamente che non esista. Per fare un esempio caro alla scienza, la materia oscura (il 95% della materia!) non può essere dimostrata, eppure tutta la comunità scientifica la considera come se ci fosse. Per fare un altro esempio caro a me, se io penso un unicorno rosa non posso dimostrare di stare a pensarlo, eppure trovo difficile sostenere che quel pensiero non esista.
4. Il fatto che una cosa possa essere dimostrata, non significa necessariamente che sia vera. La scienza é piena di teorie dimostrate e ritenute solide che poi sono state abbandonate perché si era dimostrata un'altra teoria che la contraddiceva.
Se uno non capisce o non accetta queste 4 cosette, quando parla di scienza si pone alla pari di un fanatico religioso che parla di Dio.

LA PFITZER HA RICATTATO I PAESI SUDAMERICANI



This post is for premium users only


What it is? Something appears and disappear on the movie.
Un sospettato in manette salva il poliziotto che si stava strozzando con la gomma da masticare. Incredibile!
Your Front seat to my Mars landing us here. Watch how they did it
IL TERRORISMO DEL DOTT. GALLI

Il Dott. Massimo Galli ormai si è rivelato per quello che è: un terrorista che usa la sua notorietà per diffondere costantemente ipotesi e scenari tragicamente esagerati, al fine di tenere alta la tensione sul coronavirus (e quindi mantenere viva la corsa al vaccino).

Dopo aver dichiarato che “ormai i miei reparti sono pieni di varianti”, è andato ieri sera da Purgatori (LA7) a ripetere che “di questo passo fra due settimane avremo mille morti al giorno”. Questo nonostante sia stato pubblicamente smentito dal suo stesso Ospedale, il Sacco di Milano. Leggete di seguito l’articolo di Affaritaliani:

Ospedale Sacco smentisce Galli: "I reparti non sono pieni di varianti"

"In merito ad alcune notizie apparse sulla stampa riguardanti 'reparti pieni di varianti' riferite al reparto di degenza di Malattie Infettive dell'ospedale Sacco, l'ASST Fatebenefratelli Sacco precisa che tali affermazioni al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all'interno del presidio". Lo si legge in una nota della stessa Asst in riferimento all'allarme lanciato ieri dal direttore delle Malattie infettive del Sacco di Milano, Massimo Galli, che aveva parlato di "reparti pieni di varianti".

"Attualmente - prosegue la nota - le percentuali di varianti identificate (verificate secondo le indicazioni del Ministero della Salute e dall'ISS o su controlli a campione) sono in linea con la media nazionale ed inferiori alla media regionale". La Asst spiega inoltre che "in collaborazione e sintonia con ATS Città Metropolitana di Milano, l'ASST Fatebenefratelli Sacco con il suo Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e diagnostica delle Bioemergenze è già dalla fine di dicembre 2020 parte attiva del sistema di sorveglianza sulle varianti, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità ed è stato individuato come uno dei sei laboratori regionali accreditati a livello nazionale".

Al Sacco di Milano su 314 pazienti Covid positivi ricoverati tra il 23 dicembre 2020 e il 4 febbraio 2021, "i dati raccolti hanno rilevato la presenza di 6 pazienti positivi alla variante UK (inglese) su un totale di 50 casi che, in ragione delle loro caratteristiche, sono stati sottoposti a squenziamento". Lo riferisce in una nota la Asst Fatebenefratelli-Sacco. "Si precisa, inoltre, che presso il Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e diagnostica delle Bioemergenze prevede di utilizzare a breve un nuovo test diagnostico che permetterà di identificare in via preliminare l'eventuale positività ad una delle tre varianti". Per la Asst, "la presenza di varianti del virus rappresenta una preoccupazione per il mondo sanitario e questo deve indurre, da una parte, gli operatori sanitari a mantenere un'elevata attenzione per individuarne la presenza a scopo preventivo e, dall'altra, tutta la popolazione ad attenersi alle usuali misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19". All'ospedale Sacco di Milano "fino ad oggi presso il Laboratorio di questa ASST è stata identificata esclusivamente la variante UK (cosiddetta "variante inglese") e, al momento, nessun sequenziamento ha evidenziato la variante brasiliana o sudafricana", si legge sempre nella nota di Asst Fatebenefratelli-Sacco, sottolineando che tra il 23 dicembre 2020 e il 4 febbraio 2021 sono stati 6 i pazienti positivi al Covid-19 ricoverati e contagiati dalla "variante inglese".
IL TERRORISMO DEL DOTT. GALLI

Il Dott. Massimo Galli ormai si è rivelato per quello che è: un terrorista che usa la sua notorietà per diffondere costantemente ipotesi e scenari tragicamente esagerati, al fine di tenere alta la tensione sul coronavirus (e quindi mantenere viva la corsa al vaccino).

Dopo aver dichiarato che “ormai i miei reparti sono pieni di varianti”, è andato ieri sera da Purgatori (LA7) a ripetere che “di questo passo fra due settimane avremo mille morti al giorno”. Questo nonostante sia stato pubblicamente smentito dal suo stesso Ospedale, il Sacco di Milano. Leggete di seguito l’articolo di Affaritaliani:

Ospedale Sacco smentisce Galli: "I reparti non sono pieni di varianti"

"In merito ad alcune notizie apparse sulla stampa riguardanti 'reparti pieni di varianti' riferite al reparto di degenza di Malattie Infettive dell'ospedale Sacco, l'ASST Fatebenefratelli Sacco precisa che tali affermazioni al momento attuale non rappresentano la reale situazione epidemiologica all'interno del presidio". Lo si legge in una nota della stessa Asst in riferimento all'allarme lanciato ieri dal direttore delle Malattie infettive del Sacco di Milano, Massimo Galli, che aveva parlato di "reparti pieni di varianti".

"Attualmente - prosegue la nota - le percentuali di varianti identificate (verificate secondo le indicazioni del Ministero della Salute e dall'ISS o su controlli a campione) sono in linea con la media nazionale ed inferiori alla media regionale". La Asst spiega inoltre che "in collaborazione e sintonia con ATS Città Metropolitana di Milano, l'ASST Fatebenefratelli Sacco con il suo Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e diagnostica delle Bioemergenze è già dalla fine di dicembre 2020 parte attiva del sistema di sorveglianza sulle varianti, coordinato dall'Istituto Superiore di Sanità ed è stato individuato come uno dei sei laboratori regionali accreditati a livello nazionale".

Al Sacco di Milano su 314 pazienti Covid positivi ricoverati tra il 23 dicembre 2020 e il 4 febbraio 2021, "i dati raccolti hanno rilevato la presenza di 6 pazienti positivi alla variante UK (inglese) su un totale di 50 casi che, in ragione delle loro caratteristiche, sono stati sottoposti a squenziamento". Lo riferisce in una nota la Asst Fatebenefratelli-Sacco. "Si precisa, inoltre, che presso il Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e diagnostica delle Bioemergenze prevede di utilizzare a breve un nuovo test diagnostico che permetterà di identificare in via preliminare l'eventuale positività ad una delle tre varianti". Per la Asst, "la presenza di varianti del virus rappresenta una preoccupazione per il mondo sanitario e questo deve indurre, da una parte, gli operatori sanitari a mantenere un'elevata attenzione per individuarne la presenza a scopo preventivo e, dall'altra, tutta la popolazione ad attenersi alle usuali misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19". All'ospedale Sacco di Milano "fino ad oggi presso il Laboratorio di questa ASST è stata identificata esclusivamente la variante UK (cosiddetta "variante inglese") e, al momento, nessun sequenziamento ha evidenziato la variante brasiliana o sudafricana", si legge sempre nella nota di Asst Fatebenefratelli-Sacco, sottolineando che tra il 23 dicembre 2020 e il 4 febbraio 2021 sono stati 6 i pazienti positivi al Covid-19 ricoverati e contagiati dalla "variante inglese".
Occhio sono I vaccini che creano la variante perché il virus resiste si rafforza e muta veloce! Se vogliono lo streminio e che lo sterminio sia. Quando mi attacca qualcosa non sto mica fermo mi difendo e cerco la migliore arma dal avversario, si chiama la superpotenza ciò che fanno le nazioni, in questo caso più forte è il virus ed ha trovato il suo modo come vincere la pseudo arma che poi è il vaccino molto scarso perché nessuno può combattere coronavirus. Esso può solo scomparire per i cazzi suoi non certo con un vaccino ed è impossibile inseguirlo anzi gli permette di mutare e di migliorarsi. Vi dicono che funziona, un vaccino dà l'immunità, ma è solo per non perdere la fiducia per ottenere l'effetto placebo perché loro scopo è quello è di confondere sempre di più l'uomo. Ho detto tra due mesi sarà fuori conrollo, ma son convito quando 2 miliardi di esseri umani saranno infetti sul globo intero, poi lo chiameranno ancora e ancora in vari modi e sarà innarestabile! Dimenticate HIV, Ebola o altri virus perché sono come i topi da recinto. Questo coronavirus sarà centenario grazie alla sua carica positiva, ma poteva finire tutto in qualche mese, bastava adottare le giuste misure, isolare i focolai, recintare infetti dai sani nelle strutture adatte e il virus scompariva da solo e si tornava alla normalità quando si poteva ancora. Ma l'uomo inizia con la chimica perché si fida della scienza, soministra i farmaci, i vaccini che poi costringe virus a cambiare la sua veste in mutamento ed è ciò che fa, e al improvviso l'uomo inizia chiamarlo la variante, sono come diretto responsabile proprio i farmaci e i vaccini a farlo diventare la variante. I superbatteri? Anche essi ormai sono fuori controllo e che nessuno parla grazie agli antibiotici che lo hanno fatto diventare resistente ed ora invece di combattere lui mangia gli antibiotici stessi, cioè ha mutato si è adattato al antibiotico e si nutre da esso per colpa della chimica umana e la melassa biochimica batterica coltivata negli laboratori e che sta in realtà pure lui uccidendo delle persone. In Italia muore ongi anno per la causa di questi superbatteri intorno 30 mila persone e i numeri sono saliti anno in anno, cioè 10 milioni di persone muore per la causa degli antibiotici nel mondo ogni anno. Comunque siete fregati dal l'uomo convinti che la sua scienza sia intelligente è invece è la mano nera che vi colpisce. Ricordo che coronavirus è una minuscola vita molto complessa fin dal origine cioè dalla era precambriana ed ha visto miliardi di miliardi delle specie dal interno del ospite nel corso della storia di questa terra, e l'uomo pensa di combattere ciò che non si può combattere, ma limitare la propagazione del virus stesso. I suoi segreti nessun uomo della terra può comprendere la sua vera funzione come una vita macroscopica quando esso è in opera, scoperto dal l'uomo solo dal 1960 e non ha capito un fico secco guasi niente su di lui,ma l'uomo permette di far morire le persone e poi la moria totale. Io farò la festa per ridere di loro quando questo evento avverrà, ma sarò in vita ad godermi lo spettacolo perché io ho già simulato la cosa e ho visto cosa può accadere. Mad Max vi sta asspetando quando le persone inizieranno uscire fuori dalla ragione a quel punto nessun esercito potrà fermare né la pazzia umana animale né tantomeno i il virus, che muta così veloce è da inchinarsi difronte a lui. Tornado al super batterio: La scienza umana ha dichiarato che è fuori controllo totale da 5 mesi! Cosa succede quando il coronavirus noto come covid19, si incontra con il suo lontanto parente I superbatteri? Nella prossima puntata.

Loading more posts..

No more posts to load.